Mercato: si punta su Vecino

Che Matias Vecino sia uno dei giocatori maggiormente apprezzati da Maurizio Sarri non è un mistero. Il centrocampista uruguayano piace molto al tecnico del Napoli che lo rincorre dai tempi dell’Empoli. Dopo l’esperienza toscana comune il giocatore è tornato alla Fiorentina e gli azzurri hanno provato la rincorsa ma senza successo.

Nella scorsa sessione di calciomercato la Fiorentina ha rifiutato un’offerta di 12 milioni per tenere il centrocampista a Firenze. Il contratto del giocatore scadrà nel 2018 e ancora non è stato firmato il rinnovo: il Napoli potrebbe alzare il tiro nel calciomercato estivo per portare il giocatore a Castel Volturno.


Il Napoli insiste per Vecino

Finora non sono bastati 12 milioni di euro per portare Matias Vecino in azzurro, con grande dispiacere di Maurizio Sarri da sempre ammiratore delle qualità del giocatore uruguayano. In estate il Napoli potrebbe provare ad alzare l’asticella e la Fiorentina potrebbe cedere alla cessione del giocatore qualora l’offerta del Napoli risulti adeguata alle aspettative del club viola.

Al momento è difficile fare previsioni: molto dipenderà dal finale di stagione degli azzurri ma soprattutto dei viola, in piena lotta per un posto in Champions League. Non è da escludere l’ipotesi di una contropartita tecnica ma al momento ogni previsione potrebbe essere smentita.


Per capire meglio la situazione bisognerà attendere l’eventuale rinnovo di contratto del giocatore, legato per il momento fino al 2018 con i viola.

Idea Caceres

Intanto i quotidiani sportivi stanno facendo un nome nuovo per il mercato napoletano: l’origine è sempre l’Uruguay ma il nome è quello di Martin Caceres. Il giocatore sta trattando il rinnovo con la Juventus ma il Napoli si è messo alla finestra in caso la trattativa non andasse a buon fine.

Intanto nei prossimi giorni i dirigenti azzurri continueranno a parlare con Daniel Fonseca, procuratore del giocatore per capire le reali possibilità di portare a termine la trattativa.