Napoli: secondo posto a rischio

Non è andata come speravano i tifosi azzurri la grande sfida tra Roma-Napoli: gli azzurri sono stati sconfitti con il punteggio di 1-0 dai giallorossi. Ora il distacco con la Roma è di soli due punti con tre partite ancora da disputare. Ora il Napoli non potrà permettersi nessun passo falso per continuare a mantenere la seconda piazza in campionato.


Il calendario sembra favorevole al Napoli che avrà due impegni al San Paolo e la trasferta contro il Torino. La speranza è che la sconfitta contro la Roma non lasci strascichi nel finale di campionato del Napoli.


Roma-Napoli: la partita

Sarri ribalta le anticipazioni delle ultime ore preferendo Dries Mertens a Lorenzo Insigne che parte in panchina nella sfida dello Stadio Olimpico. La partita inizia a favore della Roma con Salah che non approfitta di un errore di Hysaj. La prima vera occasione è per il Napoli al 29′ con Szczsny che chiude lo specchio della porta a Gonzalo Higuain. Il primo tempo finisce a reti inviolate.

Il secondo tempo vede un predominio azzurro in fase di possesso palla e occasioni create. Ci prova prima Mertens e poi Higuain che trova sulla sua strada ancora il portiere giallorosso. La Roma va vicina al gol con El Shaarawy ma Albiol salva in scivolata. Al 75′ entra Lorenzo Insigne che sembra dare ancora nuovo slancio all’attacco azzurro. Ancora nuova occasione: questa volta è Rudiger ad anticipare Hamsik. Al minuto 89 arriva il gol della Roma con un precisissimo destro di Nainggolan su cui nulla può il portiere azzurro.

Roma-Napoli finisce 1-0 per i padroni di casa: ora il distacco tra il Napoli e la Roma è solo di due punti. Alla Roma restano da disputare le sfide contro Genoa, Chievo Verona e Milan; al Napoli le sfide contro Atalanta, Torino, Frosinone.